martedì 18 settembre 2012

"Pretty Guardian Sailor Moon" un manga di Naoko Takeuchi

Fare questa mini-recensione per me non è facile. Perchè? beh...il fatto è che io ho adorato la serie di "Sailor Moon", facevo le scuole medie la prima volta che andò in onda e rimasi letteralmente infatuata dalle avventure della nostra Bunny e mi innamorai del personaggio di Rea-Rei-Sailor Mars, chiamatela come volete XD

Quindi quando fu pubblicato il manga per la Star Comics, in versione giornalino con poster e rubriche che mi aprirono letteralmente le porte sul mondo degli shoujo, per me fu un duro colpo.
Al di là degli adattamenti della "vecchia" edizione, trovai la storia TROPPO diversa dall'anime, troppo veloce e con poco spazio per le altre guerriere, al di fuori di Usagi e...Minako. Eh si proprio Minako! Si sa che la Takeuchi  ha una venerazione per Minako/Sailor Venus, anche perchè il progetto iniziale di "Sailor Moon" vedeva protagonista la svampita Minako.
Poi, non ho capito perchè (e per fortuna aggiungo) il progetto si sposto' sul personaggio di Usagi Tsukino, ma Minako aveva comunque un ruolo piuttosto predominante all'interno nel manga, sebbene esistano 2 o 3 volumetti (a seconda dell'edizione) proprio dedicati tutti a "Sailor V".

Polemiche sui personaggi a parte, la storia parte bene. Usagi è una ragazzine che frequenta le Scuole Medie, è svogliata e priga.
Un giorno salva la gattina Luna, che con grande sorpresa ha il dono della parola. Luna dice alla nostra Usagi che in realtà lei puo' trasformarsi in Sailor Moon, la guerriera della Luna.
Il suo scopo è quello di trovare il cristallo d'argento e la Princessa.
Ad aiutare la nostra amica, nell'arco della storia, si aggiungeranno altre ragazze. La studiosa Ami, la snob Rei, la romanticona Makoto e la svampita Minako.
Ognuna di loro trae forza da un pianeta del sistema solare.

Il manga si discosta molto dalla serie animata per diversi ragioni. La prima è che c'è poca commedia e molto piu' dramma. La seconda è che, apparte Minako, le altre amiche/guerriere hanno davvero poco spazio. A volte sembrano solo delle comparsate....
La terza è appunto la velocità di narrazione. E' anche vero che nell'anime erano presenti diversi episodi riempitivi anche piuttosto inutili, ma cio' non giustificata la velocità di narrazione del manga.
Sul finale poi la storia è di una confusione assurda, e a me, per dirla tutta, ha lasciato l'amaro in bocca.
Devo ammettere che ai tempi dell'edizione Star Comics, ad un certo punto interruppi la lettura del manga ma continuai a comprarlo solo per le interessanti rubriche.

Quando la GP annuncio' la ri-edizione del manga (finalmente i diritti si erano sbloccati, specialmente quelli televisivi!) ero incerta se prenderlo o meno, visto che sapevo benissimo cosa mi aspettava, a livello di trama ma anche di disegni.
Il tratto della Sensei infatti non è di certo questo splendore. Parliamoci chiaramente...Le illustrazioni si, sono davvero molto belle ma le tavole del manga talvolta lasciano a desiderare....
Pero' la GP ha pensato con un lampo di genio di fare uscire due edizioni diverse. Una economica per edicola al prezzo di 4,50 e una per sole fumetterie al presso di 5,90.
La differenza tra le due è solo che quella che costa di piu' ha una sovra copertina e STOP. Le pagine a colori (molto belle tra l'altro) infatti sono presenti anche nell'edizione da edicola.
Ovviamente io ho scelto di comprare l'edizione da edicola e, anche tanti anni dopo averlo letto (stavolta TUTTO), devo dire che il mio giudizio non è cambiato.
C'è qualcosa in questa storia che non va, che non mi quadra e che non mi convince. Il paragone con l'anime davvero non lascia nessun scampo.

Vi sono sembrata troppo dura? Spero di no, in giro ho letto di altra gente che la pensa come me, come di altra che invece ha adorato di piu' la versione manga rispetto alla storia dell'anime.
Puo' darsi che il mio giudizio sia cosi' duro proprio perchè ho una certa venerazione per l'anime, che rivedo tutt'oggi molto volentieri.
Insomma per farla breve, ho comprato questo manga solo perchè sono davvero una nostalgica della serie animata, ma i 12 volumetti piu' i 2 speciali li tengo proprio in fondo la libreria, in modo che prendano polvere "salvando" dalla sporcizia altri  manga che vale davvero la pena di leggere.

"Pretty Guardian Sailor Moon" (titolo originale: "Bishoujo Senshi Sailor Moon")
Volumi pubblicati: 12 + 2 volumi composti da storie brevi (serie conclusa)
Pubblicato in Italia dalla GP.

Storia: 5

Disegni: 6,5
Edizione GP: 9








3 commenti:

  1. Eccomi qua,novella follower:da qualche parte bisogna iniziare,quindi il mio primo commento lo lascio nel post dedicato alla bella guerriera che veste alla marinara.
    Non ero proprio una fan sfegatata,però all'epoca del passaggio televisivo l'anime mi piacque complessivamente abbastanza,almeno fino a circa metà della terza stagione,e salvando che non sopportavo la protagonista frignona,e pure Chibiusa mi stava sull'anima;comunque,l'edizione Star Comics del manga me l'ero persa,e viste le cifre astronomiche non me l'ero sentita di lanciarmi nel recupero,quindi non mi sono lasciata sfuggire la riedizione della GP,il manga però mi ha alquanto deluso:era partito anche bene a mio avviso,ma nelle saghe successive alla prima finisce col risultare solamente ripetitivo,e quindi alla lunga noioso,senza che l'autrice riesca a sfruttare i volumi in più per dare maggiore spessore a storia e personaggi.

    RispondiElimina
  2. Dato che hai letto quello sproloquio che è la mia recensione su questa serie, sai bene cosa ne penso.
    Il problemi di Sailor Moon sono molteplici, a partire dal disegno tirato via, passando per i personaggi buttati ai rovi e arrivando ai buchi logici della trama. Personalmente ho trovato la rapidità di narrazione una nota positiva: almeno non ho mai avuto l'istinto di buttare via tutto per la noia XD
    In generale è un peccato perchè sarebbe stato un prodotto molto migliore se solo l'autrice (e il suo editor, che sarebbe anche stato pagato per questo) avessero lavorato un po' meglio XD

    RispondiElimina
  3. Concordo in pieno...Ma io essendo abituata all'anime e alle scene d'azione molto ben fatte, avrei preferito una maggiore cura nei dettagli ma vabbè...Come ti dicevo l'ho comprato giusto perchè "Sailor Moon" per me significa molto (l'anime) e avere il manga mi sembrava doveroso (rigorosamente l'edizione economica però) XD

    RispondiElimina