mercoledì 31 ottobre 2012

"Concrete Garden" di Tarako Kotobuki

Tra la marasma di "BL" pubblicati anni fa dalla Kappa Edizioni, uno di quelli che mi ispirava di meno era "Concrete Garden" di Tarako Kotobuki.
Vuoi perchè il genere Sci-Fi non è proprio tra i miei preferiti, vuoi perchè (a primo impatto) il tratto della Kotobuki mi sembrava parecchio ostico e invece....che sorpresa!!!

"Concrete Garden" è composto da due storie. La prima (che s'intitola come il manga) parla di Kashii, un ragazzo che è invitato in un'azienda di ricerche e sperimentazioni, in cui anni prima lavorava il nonno. Il compito di Kashii è fare amicizia con Toki, una specie di angelo ottenuto "grazie" a vari esperimenti. Tra i due all'inizio non c'è buon feeling anche perché Toki rivela di cibarsi di essere umani. A poco a poco però le cose cambieranno, fino ad un epilogo che lascerà molto sorpresi (non anticipo nulla)!
Posso solo dire che "Concrete Garden" meritava più pagine, nel complesso è una storia un po' complicata che necessitava di almeno 20 pagine in più, in modo da spiegare bene le scene finali...Un peccato solo per questo.

La seconda storia "Clock Down" è invece molto più lunga e meglio articolata. Parla di Tokinu, un ragazzo che non sa bene cosa fare nel suo futuro (se aiutare i genitori a gestire il ristorante o andare all'università) e del suo amico d'infanzia Jiu. I due sono vicini di casa e Jiu cerca di far ragionare Tokinu, di spronarlo a non "puntare sempre in basso per paura di fallire", insomma si comporta quasi da fratello maggiore. Un giorno c'è un terremoto e nella stanza di Tokinu appare un sosia di Jiu, mentre il "vero" Jiu sparisce.
Tokinu scopre che si tratta proprio di Jiu, ma che fa parte di un mondo parallelo. E' un soldato che ha il compito di uccidere una ricercatrice, e intanto grazie a Tokinu (e ad una sfera che lui da piccolo aveva ricevuto da un signore misterioso) deve ritrovare i compagni d'esercito di Jiu.
Lo so, spiegare trame ingarbugliate non è il mio forte! Ma è una storia che si lascia leggere senza troppi problemi ed essendo più lunga del primo racconto, di conseguenza è strutturata anche meglio.

Come dicevo all'inizio, il tratto di questa autrice o lo si ama o li si odia. A me all'inizio faceva un po' pensare, volti troppo spigolosi e "uke" troppo effeminati. In compenso ci troviamo davanti dei "seme" molto maschili e anche molto affascinanti. Tra l'altro sono letteralmente rapita da "Sex Pistols" serie della stessa autrice pubblicata dalla Magic Press. Per ora sono usciti 2 volumi e il terzo è previsto per Dicembre. Non vedo l'ora!


L'edizione della Kappa è curata, con la sovra copertina e un'ottima traduzione. Unica nota dolente, certe pagine hanno un effetto trasparenza che fa rimpiangere gli 8,50 spesi e poi non sono una fans del colore rosso (ma questo è un problema mio XD) e si sa che loro lo usano per colorare le costine e buona parte della sovra copertina (piu' precisamente dove c'è il titolo). Poi vabbè il simbolo della bandiera dell'arcobaleno (un simbolo gay) cosa centra con i Boy's love?


Consiglio "Concrete Garden" anche a chi è restio a questo genere. Infatti non ci sono scene hard, sono del tutto assenti. Lo consiglio anche a chi, come me, snobba le letture dove ci sono avvenimenti riconducibili con la fantascienza e via dicendo.


"Concrete Garden"
Volumi pubblicati: 1 (volume unico)
Pubblicato in Italia dalla Kappa Edizioni.

Storia: 8 (la media delle due storie)
Disegni: 8,5
Edizione Kappa Edizioni: 7,5




Aggiungi didascalia

5 commenti:

  1. Io ho un po' di manga di quella collana.. non li ho ancora letti tutti.. forse ho anche "concrete garden". ^^
    Ora sto leggendo Kizuna ma non mi piace così tanto.. :s

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kizuna non piace neanche a me Nyu....Mi piace tanto invece "L'Equazione del Prof." della stessa autrice, peccato che la cadenza con la quale lo sta pubblicando la Kappa è da denuncia. Questo "Concrete Garden" è molto...PARTICOLARE ecco particolare è la parola adatta per definirlo :) ma particolare in senso buono eh :)

      Elimina
    2. In effetti non ho ancora iniziato L'equazione del prof proprio perchè aspetto gli ultimi 2 numeri del piffero.. certe cose mi fanno venire un nervoso... se la serie è terminata, che aspettano a pubblicare??? Il bello è che potrei elencare decine di titoli in queste penose condizioni di attesa degli ultimi numeri..

      Elimina
  2. Il BL non fa per me =_=
    Ci ho provato, ma proprio non mi prende :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahaha Lith non ti preoccupare, è una questione di gusti^^ Come a me non piacciono gli shounen lunghi 40 volumi pieni di combattimenti e robe simili XD

      Elimina