lunedì 12 novembre 2012

"Happiness" un manga di Usamaru Furuya

Sono approdata nel mondo di Usamaru Furuya grazie al volume unico "Happiness" pubblicato mesi fa dalla GOEN e recuperato solo di recente.
Di quest'autore in Italia avevano già pubblicato altri titoli, come ad esempio "51 modi per salvarla" by Ronin Manga e "Genkaku Picasso" by Star Comics.
Sinceramente farei a meno di questi due titoli, per quel poco che ho letto e visto, non mi ispirano particolarmente.
E poi ho altra roba da recuperare.

Parlando di "Happiness", devo dire che m'è piaciuto parecchio. Ci sono 8 storie, di cui vi farò una sinossi molto breve.

L'albo contiene:

"Maltrattato e calpestato. Sboccia il fiore della passione" ---> titolo lunghissimo per una storia abbastanza breve. Parla di una ragazza innamorata del suo professore. E' ammirevole come il mangaka riesce e non annoiare in una storia che potrebbe essere scritta da altri 500 autori, visto il solito cliché.  Certo non si grida al miracolo visto l'argomento analizzato in altri 2.000 manga ma il voto finale è soddisfacente: Un bel 7

"Lolita 7" ---> molto più interessante del racconto precedente, parla di due cugini che hanno un bel po' di anni di differenza. La ragazza (che è la più giovane dei due) va a trovare in casa il cugino, un uomo obeso che sembra aver abbandonato il lavoro a causa delle prese in giro da parte dei suoi alunni (faceva il professore). L'uomo disegna in continuazione una bambina, denominata Lolita 7, la quale altri non è che la cuginetta quando era piccola e posava per lui. Anche se il tema è abbastanza costante, come storia l'ho trovata parecchio brillante nell'insieme. Voto: 8

"La canzone del diavolo" è incentrata su due studentesse parecchio diverse tra loro. La prima è una ragazza ordinaria e come molte, mentre l'altra ha problemi familiari e si ritiene una satanista convinta. Qui il lieto fine proprio non c'è (e l'autore ha fatto molto bene, sennò il finale sarebbe stato di una banalità atroce), m'è piaciuto parecchio come Furuya abbia giocato creando un intreccio tra realtà e fantasia (o allucinazione in questo caso). Voto: 7,5

"E se..." questo è il racconto che mi è piaciuto di meno. E anche quello più breve (per fortuna). Due liceali dentro un vagono della metro, iniziano a giocare a "e se..." facendosi le domande e aspettando la risposta, in una specie di botta e risposta. Il finale è SCONTATISSIMO. Voto: 4

"Happiness" anche questo non m'è piaciuto più di tanto. Ottima idea per un risultato non sufficiente. Un ragazzo vittima di bullismo e a cui hanno estorto una grossa somma di denaro, fa la conoscenza di una sua coetanea. La conosce proprio nel posto dove i bulli l'hanno maltrettato, e lei spiega che in quel luogo s'è suicidato tempo prima un famoso cantante visual-kei.
Tanto per cambiare i due decidono di suicidarsi il giorno dopo insieme, ma dopo che il ragazzo è riuscito a recuperare la somma di denaro sottratta cambia idea, ma forse è ormai troppo tardi. Come ho precedentemente scritto, la storia ha un suo perchè ma è stata gestita davvero male, forse anche a causa del poco spazio che l'autore aveva. Voto: 5,5

"Una stanza piena di nuvole" è il mio racconto preferito. Parla di una ragazza un po' ritardata che scappa di casa dopo l'ennesima sfuriata con i suoi familiari. Va a vivere in un appartamento mal ridotto e con pochi servizi. Il proprietario è un vero aguzzino e, complice l'handicap della ragazza, le estorce parecchio denaro senza mantenere le promesse (tipo attaccare la luce o robe simili). L'unico interesse che la ragazza ha sono le nuvole. Con gli ultimi soldi che le sono rimasti decide di dipingere le mura della stanza come se fossero un cielo pieno di nuvole. L'uomo pretende altri soldi e la ragazza cede agli abusi sessuali. Nel frattempo fa la conoscenza del suo bel vicino di casa, un aspirante mangaka che sembra prenderla in simpatia. Un incedente cambierà la vita della ragazza, con però un rovescio della medaglia...Voto: 9

"Indigo Elegy" è un altro racconto interessante. Parla di due ragazzi, uno molto intelligente e l'altro abbastanza "caprone". Il secondo però ogni volta che vede la Senpai di cui tutti e due sono innamorati riesce a creare e vedere situazioni, che poi il ragazzo piu' in gamba trasforma in bellissimi dipinti, con protagonista sempre la Senpai.
Un giorno la ragazza vede i quadri e ne rimane affascinata. Si offre come musa per il ragazzo che dipinge, non sapendo ovviamente che il vero artista è l'altro, che riesce ad immaginare le emozioni e a farle mettere su tela dall'amico.
La Senpai chiede al pittore di rompere i contatti con l'amico "caprone", dicendo che una persona così puo' soltanto nuocere all'ispirazione di chi gli sta intorno.
Per fortuna il pittore manda al diavolo la ragazza dopo averle detto che in realtà è proprio l'amico mezzo scemo ad essere il vero artista tra i due. Voto: 8

Chiude il tutto "Underground Doll" che parla di una ragazza che viene abbordata da un tizio più anziano, che inizia (dietro lauto compenso) a farla esibire per degli otaku.
La ragazza sembra anche lei un po' ritardata come la protagonsita di "Una stanza piena di nuvole" perchè non ci vorrebbe molto a mandare al diavolo il pappone e ribellarsi.
Comunque questa ragazza, vestita proprio come una bambola, si fa fotografare in scatti piu' o meno audaci da un gruppo di otaku/pervertiti.
Un giorno uno di loro la rapisce, ma la ragazza sembra aver preso in simpatia il rapitore, che in realtà e solo un bonaccione che s'è innamorato di lei. Il finale m'è piaciuto perchè non è finito nel patetico. Voto 7,5

Tanti racconti per tutti i gusti. Alcuni tipo "Una stanza piena di nuvole" sembrano usciti da una rivista Josei, complice il fatto forse che è la storia più lunga e articolata. Le protagoniste di tutti i racconti poi sono quasi sempre ragazze che hanno appena finito il liceo o giù di li.
Si tratta comunque di un Seinen manga a tutti gli effetti, ma mi sentirei anche di consigliarlo appunto a chi ama il genere Josei.

Il tratto del Sensei Furuya è maturo come giusto che sia, senza essere troppo grottesco.

L'edizione GOEN è ottima, 280 pagine circa a soli 5,90 Sovra copertina buona e ottima traduzione.

"Happiness"
Volumi pubblicati: 1 (volume unico)
Pubblicato in Italia dalla GOEN

Storia: 8 (voto complessivo di tutte le storie)
Disegni: 7,5
Edizione GOEN: 9.5





6 commenti:

  1. Questo volume mi è piaciuto molto! xD

    RispondiElimina
  2. Ho preso il volumetto, ma ancora non ho avuto tempo di leggerlo ç___ç Compro troppi manga e non riesco nemmeno a stargli dietro XD Che vergogna =_=

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mannò Lith, anche io ho tanti manga che aspettano di essere letti. Penso sia normale accumulare letture ;)

      Elimina
  3. Interessante, me lo segno e quando lo vedo ci faccio un pensierino ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si^^ la GOEN non si smentisce mai con i suoi titoli poco commerciali ;)

      Elimina