venerdì 18 gennaio 2013

Wish I Could Read...[Parte 15]

Primo titolo:


"Nishimuku Samurai" 
Autrice: Waki Yamato
Status: 5 volumi (serie conclusa)
Genere: Josei/Storico/Commedia
Editore: Kodansha [rivista: "BE LOVE"]
Anno: 1997


Avventure tragicomiche di una simpatica famigliola, alle prese con i problemi grandi e piccoli del periodo storico in cui si trova a vivere (l'epoca Edo). [trama tratta dal sito Shoujo Manga Outline]


Secondo titolo:


"Bara no Tame ni"  [trad: "A favore delle rose"]
Autrice: Akemi Yoshimura
Status: 16 volumi (serie conclusa)
Genere: Josei/Slice of life
Editore: 
Shogakukan [rivista: "Petit Comic"]

Anno: 1992

Dopo la morte della nonna, Yuri trova una sua lettera che rivela alla ragazza l'esistenza di una loro famiglia in Hokkaido. Con enorme stupore, scopre che sua madre (con cui non aveva mai avuto contatti), è la famosa attrice Shoko Hanai. Yuri va a vivere con la sua nuova famiglia, composta anche da una sorella maggiore, un fratello maggiore (di nome Sumire) ed un fratello minore (Aoi), tutti nati da padri diversi.
Che problema quando la nostra protagonista si innamorerà di suo fratello Sumire...

La serie è stata inoltre adattata in un famoso drama taiwanese vincitore nel 2004 di un prestigioso premio.

Il manga invece è stato insignito del "Shogakukan Manga Award" nella categoria shoujo nel 1994.


Terzo titolo:




"Hajime-chan ga Ichiban!" [conosciuto anche con il titolo "Born to be Idol!"]
Autrice: Taeko Watanabe
Status: 15 volumi (serie conclusa)
Genere: Shoujo/Commedia/Slice of life
Editore: Shogakukan [rivista: "Betsucomi"]
Anno: 1989


Dall'autrice di "Family!".

Divertente storia che ha per protagonisti 5 gemelli e la loro sorella maggiore Hajime che si ritrovano a lavorare in TV con un conseguente susseguirsi di guai. [trama tratta dal sito Neko Bonbon]

Da quest'opera sono stati tratti vari sequel,ma molto brevi (un volume ciascuno).

"Hajime-chan ga Ichiban!" ha vinto nel 1991 lo Shogakukan Manga Award nella categoria shoujo.




4 commenti:

  1. Il primo mi sembra bellissimo.. anche il secondo non male...
    Il terzo non mi ispira molto.. ^^
    Con tutti i titoli che esistono, sono diventata diffidente anche di quelli non pubblicati in Italia!
    Il mondo mi fa diventare acida!

    RispondiElimina
  2. Ovviamente io impazzisco per tutti e tre, sennò non avrei chiamato la rubrica in quel modo XD
    Piu' che altro mi dispiace per chi legge, a volte la trama è solo accennata, ma di certi manga proprio non riesco a trovare di piu' in giro per la rete :(
    Buon week end Nyu!

    RispondiElimina
  3. A me ispira tantissimo il primo, adoro le serie ad ambientazione storica. Sto pregando intensamente che Ooku va più che bene, in modo che pubblichino altre opere del genere ^^

    RispondiElimina
  4. uh Acalia anche io spero tanto che "Ooku" (nel suo piccolo) venda molto bene in modo che pubblichino altre opere del genere o comunque altri lavori della Yoshinaga che a mio avviso è un'autrice superba.

    RispondiElimina