mercoledì 14 agosto 2013

Giorno 26- Un titolo che hai in uggia anche se non l'hai mai letto/visto

Ce ne sono tanti a dire il vero...ora come ora direi "Detective Conan".

Apparte il plot della storia sempre uguale (lui che addormenta il commissario, si spaccia per lui e risolve brillantemente i casi) che è uguale da 500 puntate a questa parte,  non oso immaginare il manga che sono tipo 80 volumi e, vero che ogni caso è diverso dall'altro quindi ogni storia è diversa, però il modus-operandi è sempre quello e la cosa mi fa abbastanza pensare...




7 commenti:

  1. Io forse mi annoierei col manga ma l'anime mi piace.. certo, non mi accanisco ma è un piacevole passatempo!

    RispondiElimina
  2. Mmm è un po' troppo ripetitivo...

    RispondiElimina
  3. Ai tempi dell'uscita del primo volume - che ho preso e letto- il mio amore per il genere giallo era pressoché nullo e infatti non l'ho continuato.

    RispondiElimina
  4. io guardo l'anime ogni tanto e mi piace :) però non l'ho mai seguito dall'inizio alla fine. Il manga non l'ho mai nemmeno sfogliato XD anche io temo che mi annoierei dato che sono 80 volumi e la trama principale prosegue una volta ogni 20 XD però qualche episodio ogni tanto lo guardo con piacere.

    RispondiElimina
  5. Io lo seguo e devo dire che non mi ha ancora annoiata. Sarà che non sono ancora mai riuscita a capire prima delle spiegazioni finali di Conan chi fosse l'assassino ma lo trovo, nonostante il plot fisso, sempre interessante.

    PS Non addormenta il commissario (che deve assistere alle spiegazioni per arrestare il sospettato) ma il detective Kogoro Mori, oppure Sonoko, oppure fa risolvere il caso a(l mio amato) Heiji ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah LOL è che per me commissari, detective e via dicendo sono tutti uguali XD XD

      Sonoko è l'amica della protagonista vero? Nella versione italiana ha una voce odiosissima!

      Elimina
  6. Io l'ho sospeso al 70esimo volume. L'ho iniziato quando uscì in edicola, nel 2004/2005, ma dopo una decina d'anni, non sono più riuscito a continuarlo. La storia mi prendeva parecchio però, a un certo punto, più che una sorta di noia, ho iniziato a provare un distacco verso il cast della serie. L'autore, a un certo punto, ha iniziato a rendere i personaggi più freddi e caratterialmente diversi da come erano all'inizio. Non so cosa sia successo, ma rileggendo i primi 20 volumi e confrontandoli con gli ultimi che avevo acquistato, ho trovato un cambiamento enorme. Certo, è normale dopo più di 20 anni di serializzazione, però ho deciso di stopparlo e sinceramente, non penso più di recuperarlo. La trama di base avanza in modo troppo sporadico e i casi dopo un po', per quanto possano essere interessanti, si ripetono. Quindi sinceramente, non te lo consiglierei affatto.

    RispondiElimina