domenica 8 settembre 2013

"A spasso con Bob" un libro di James Bowen

"A spasso con Bob" è la storia vera dell'autore James Bowen, ragazzo che in passato ha avuto seri problemi con l'uso di sostanze stupefacenti e ora sotto cura col metadone.
Bowen abita in un'appartamento offerto dai servizi sociali e lavora strimpellando la chitarra per le strade di Londra. I soldi sono pochi e la vita è un'oppressiva routine, uguale giorno dopo giorno.
Poi avviene insieme a Belle, sua amica fidata, l'incontro con Bob. Questo gatto dal pelo rosso che rimane acquattato davanti la porta di un tizio che abita al piano terra.
Accertatosi che la persona residente li' non sia il proprietario, il ragazzo inizia a prendersi cura di Bob (chiamerà proprio così il gatto) visto che è ridotto abbastanza male (probabilmente vittima di aggressione da parte di cani o altri gatti).
Dopo averlo curato in una di quelle associazioni veterinarie che non si prendono soldi, i due iniziano a diventare inseparabili.
Come sempre Bowen continua a lavorare, ma un giorno scopre che Bob lo segue. I richiami del ragazzo non servono a nulla, e il gatto comincia a "lavorare" vicino al padrone.
Durante il tragitto per andare al lavoro, si accuccia sulla sua spalla, iniziando a destare l'interesse dei passanti.
Il bello arriva quando  Bowen inizia a suonare e Bob resta acciambellato nella custodia della chitarra rimasta aperta.
Inizia a diventare una celebrità questo gatto. La gente fa a gare per portargli dei regalini e di conseguenza Bowen inizia a guadagnare molto di piu', perchè si sa, è da maleducati passare di li e fermarsi senza lasciare uno spicciolo.
Però ci sono anche i contri. Bowen si attira le antipatie degli altri artisti di strada (non tutti ovviamente) e il personale della metropolitana dei pressi dove suona il ragazzo, comincia a lamentarsi.

La parte piu' toccante del libro arriva verso la fine. Bowen vuole liberarsi anche del metadone. Inizia il percorso, ma l'astinenza è davvero qualcosa di sgradevolissimo. Sarà proprio Bob a stargli vicino, con le sue fusa, le sue "testate" e con semplicemente la sua presenza.

Il libro ha riscosso un successo enorme in Gran Bretagna, ma Bowen continua a lavorare per le strade di Londra con il suo amato Bob.
A Luglio è uscito un altro libro, intitolato "The World According to Bob" che spero verrà tradotto presto. Si parla anche di fare un film tratto dal romanzo :)

Un racconto bellissimo, pieno d'amore e di speranza per un futuro migliore. Ovviamente consigliato a chi ama i gatti.

"A Spasso con Bob" (titolo originale: "A street cat named Bob")

Pagine: 230 circa. 

Pubblicato in Italia dalla Sperling & Kupfer.


Voto Complessivo: 9


La copertina del libro.



L'autore James Bowen con il bellissimo Bob.


Un video di cui si parla anche nel libro^^

10 commenti:

  1. Io ho letto questo libro ed è piaciuto molto anche a me *-*
    Bob è un micio meraviglioso *-* Un bel libro, scorrevole e in alcuni punti anche toccante :D
    Alla faccia di chi dice che gli animali non hanno anima, sono oggetti e cavolate varie >_<

    Spero che il film si faccia, per far conoscere a quanto più gente possibile una storia reale piena di speranza e forza come questa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello che l'hai letto *__* Io l'ho finito giusto ieri, stupendo...Bob è davvero un gatto che sembra una persona....<3

      Elimina
  2. Che bella storia! *_*
    Gli animali hanno proprio "qualcosa in più"!**
    Ricordo che nella città in cui andavo a scuola c'era una signora che chiedeva l'elemosina e andava in giro con una carrozzella con dei cagnolini dentro e altri al guinzaglio e ogni volta si fermava per farli bere e riposare.Cosa che molta gente che si ritiene "migliore" non fa e lega i cani alle moto per farli correre. .__.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io avessi un cane non lo farei mai correre attaccato ad un mezzo di trasporto...Apparte che avrei una fifa blu...

      Si è una storia bellissima e siccome costa poco ti consiglio di comprarti questo libro <3

      Elimina
  3. Che bello il micione rosso e che bella storia *__*
    Personalmente credo davvero che avere un animale da gestire possa arricchire la vita. Comunicare e interagire con un essere vivente che non capisce il linguaggio umano e che ha delle sue idee (non sempre furbe) è decisamente educativo ^^
    (sono gattara dentro, lo ammetto)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io quando stavo a Torino ero gattara pure di "professione" aiutavo come potevo. Qui invece gatti randagi non esistono.
      Cmq questo libro è la prova che gli animali aiutano tantissimo a migliorarsi (nel caso dell'autore penso anche a salvare la vita).

      Elimina
  4. Già mi ha commosso la tua recensione, figuriamoci il libro...
    Lo prenderò senz'altro, perché sono un "gattaro" perso, ma anche perché mi sembra una storia molto bella. Farò volentieri un'eccezione dai miei amati "classici".
    Grazie per il consiglio^^
    Un caro saluto
    Orlando

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati^^ Tra l'altro per fortuna non è neanche una di quelle storie tristi tipo "elaboriamo il lutto per la perdita del nostro animale domestico" anzi è una storia quasi di pet therapy molto bella. Spero uscirà anche l'altro libro giusto per vedere cosa combinano quei due.
      Ogni tanto vado su Youtube in cerca di altri video, ce ne sono tantissimi ^__^

      Buona giornata!!!

      Elimina
    2. Preso e letto: mi è proprio piaciuto (e mi ha effettivamente commosso in alcuni punti).
      Sono andato subito anch'io a cercare altri video su youtube! XD
      A questo punto spero anch'io che esca il libro successivo!
      Ciao e grazie ancora!
      Orlando

      Elimina
    3. Ciao Orlando!
      Sono contenta che ti sia piaciuto ^___^
      Esatto, spero proprio che esca anche il secondo libro...*__*

      Elimina