lunedì 23 settembre 2013

"The Summit" un manhwa di Lee Young-Hee

Ho voluto fare la kamizake acquistando una serie interrotta. Ebbeni sì! Non interrotta dalla casa editrice italiana ma proprio dall'autrice.
Perchè questa follia, cioè prendere una serie che sai già che non avrà mai una fine poichè l'autrice ha smesso di disegnare?
Beh soprattutto per i bellissimi disegni. La Lee è davvero bravissima, un po' meno per gli sfondi a dire il vero ma per quanto riguarda le illustrazioni a colori ma soprattutto i personaggi, siamo a livelli davvero altissimi.

Il genere strizza l'occhio al Boy's Love (non so se esiste un corrispettivo per quanto riguardo la Corea) ma nonostante la censura in patria (sebbene alla fine non ci sono assolutamente scene da censurare, almeno secondo me...Ho letto BL giapponesi ben PIU' spinti) ha riscosso un grande successo, infatti sono in molti a chiedersi che fine abbia fatto l'autrice.

"The Summit" è la storia di Moto e Saezz, due ragazzi molto diversi da loro che si incontrano quasi per caso. Moto, effemminato, magro con un viso da bambolina mette gli occhio su Saezz, un ragazzo bellissimo, alto dallo sguardo penetrante mentre sta seduto sulla metro. Lo sguardo assorto di Saezz è rivolto al matrimonio tra suo fratello e quella che una volta era la sua ragazza.
Moto un po' per stuzzicare questo ragazzo, gli frega il portafoglio...E' l'inizio di quest'avventura! I due sono come cane e gatto, ma piano piano si avvicineranno.

Non è tutto rose & fiori però...Moto nasconde un passato doloroso,e quando entra in scena il tenebroso I-Tan (suo amico da tempo) tutto sembra precipitare, se non fosse per la costanza di Saezz, nonostante il suo carattere (all'apparenza) brusco.
Purtroppo il manhwa si interrompe al 7^volume, proprio sul piu' bello....Ritorna in scena il fratello di Saezz, presentandosi a casa sua...Cosa vorrà? E poi lo spietato Yu Mirei che tiene sotto scacco I Tan, cosa vuole da Moto?
Insomma restano degli interrogativi a cui mai avremo una risposta.

Dell'autrice Lee Young-Hee se ne sono dette di tutte i colori. La voce piu' grave la davano addirittura morta, e la casa editrice dice di non sapere che fine abbia fatto.
Però, leggendo bene le fitte pagine extra che la Lee regalava al suo pubblico, si capisce benissimo che la donna era depressa e non lo nascondeva neanche. Specialmente negli ultimi volumi, chiedeva scusa per la cadenza lenta con cui usciva "The Summit" (in Corea naturalmente) ma soprattutto era triste per tutte le sue assistenti che ad un certo punto se ne andavano, e sappiamo benissimo quanto gli assistenti siano fondamentali per un disegnatore di manga o manhwa.
Io penso che l'autrice abbia avuto un crollo nervoso, vuole per la mole di lavoro, vuoi per le aspettative, e via dicendo.
Come dicevo prima, il suo tratto è davvero quasi un'opera d'arte (lo so esagero XD) molto espressivo e soprattutto molto dettagliato (i vestiti dei vari protagonisti sono qualcosa di davvero magistrale, tutti curati nel minimo dettaglio).
Ho deciso di recuperare la sua precedente serie "You are so cool" anche grazie ai consigli di Yue Lung e di MilleFoglie ;)

L'edizione Flashbook l'ho trovata molto curata, stavolta la qualità della carta era di mio gradimento e per di piu' ci sono anche illustrazioni a colori a inizio volume. Complimenti!

"The Summit" è una storia triste & ironica allo stesso tempo, con personaggi ben caratterizzati e con (giustamente, essendo un manhwa XD) una virata verso il melodramma.
Anche se è un'opera interrotta, lo consiglio a chi ama il genere boy's love (soprattutto NON spinto, come questo caso) e a chi si vuole rifare gli occhi con personaggi come Saezz e Yu Mirei XD


"The Summit" 
Volumi pubblicati: 7 (serie INTERROTTA in patria)
Pubblicato in Italia dalla Flashbook.


Storia: 8
Disegni: 9
Edizione Flashbook: 8,5




8 commenti:

  1. Con le serie interrotte in madrepatria ho un cattivo rapporto. Con quelle dal sapore shonen-ai interrotte anche peggio, visto che non ho ancor digerito il fatto che La stirpe delle tenebre non avrà mai un finale ç__ç
    Visto che l'autrice di The Summit è svanita passo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti non mi sarei mai azzardata neanche io a comprarlo, sapendo che non avrà mai una fine. Ma è talmente ben disegnato e delizioso, che ho fatto un'eccezione e sinceramente non sono affatto pentita dell'acquisto (sebbene appunto non ci sarà mai una fine).

      Elimina
  2. Aw, grazie per avermi citata *3* sono contenta che il mio suggerimento abbia funzionato. Sono sicura che You are so cool ti piacerà!

    Io dico sempre che vorrei evitare le serie interrotte, ma ci casco spesso XD Ne ho diverse...sia questa sia Yami no Matsuei le ho comprate pur sapendo che fossero bloccate da tempo XD Posso chiederti dove hai trovato il quarto volume? Io l'ho dovuto leggere in scans perchè non l'ho trovato da nessuna parte T_T anche alla Flashbook mi hanno detto che era esaurito!

    Sono d'accordo con tutta la recensione ** Io all'inizio avevo qualche dubbio sul tratto dell'autrice per via delle sproporzioni e delle altezze allucinanti XD però è il suo stile e nelle sue opere funziona benissimo. Poi i colori delle illustrazioni sono splendidi *_* e la caratterizzazione dei personaggi anche!
    Anche secondo me, come ti dicevo in privato, l'autrice è depressa :/ anche perchè non credo che lo shonen ai si sia diffuso "facilmente" in Corea come invece è successo in Giappone. Addirittura dicono che sia stato proprio The Summit a "sbloccare" questo genere in patria. Ma la mia cultura in campo manwha è molto limitata, ne ho letti solo 3 per adesso XD 4 se si conta un volume di one shots di Lee Young Hee per l'appunto. L'altro è Totally Captivated, inedito. Mi è piaciuto abbastanza^^
    (Ops...ho scritto di nuovo un papiro D:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scrivi anche mega papiri con me, non preoccuparti ^__^

      Davvero il 4 non l'hai trovato? Ma quanto tempo fa lo cercavi? Perchè io l'ho trovato facilmente in un negozio online di manga, e dopo aver letto quello che mi hai scritto ho cercato altri negozi online e l'ho trovato pure li'...quindi strano :(

      Esatto anche secondo me è mega depressa. Ma poi sta cosa di "Vietato ai minori di 19 anni" che diceva nelle postille...Ma che puritani sono in Corea? O__O neanche poi ci fossero scene chissà come....Bah!

      Elimina
    2. Grazie *O*
      Mi sa che ormai la serie l'ho presa uno o due anni fa. Io ho cercato su ebay, amazon e alle fiere. Ho provato anche ad ordinarlo alla flashbook. In caso potresti passarmi qualche link utile se non è di troppo disturbo? *__*

      Sì in Corea credo siano ancora più chiusi al BL. In Totally Captivated nella serie ufficiale si vede tanto quanto The Summit. Le scene più spinte l'autrice le ha pubblicate come doujinshi o.o ma dicono che siano abbastanza restii a mostrare scene osè anche negli "shojo".

      Elimina
  3. andiamo bene XD Non sapevo di tutto questo pudore...-.-

    Si ora ti scrivo in privato e ti do qualche link^^

    RispondiElimina
  4. Io ho recuperato The Summit in blocco ad una fiera (approfittando del fatto che così era più conveniente che acquistare i singoli volumi), ma ammetto di averlo messo in libreria e di non averlo ancora letto... Diciamo che non mi sono fatta scappare un'occasione per non pentirmene un giorno, ma il fatto che la storia sia in sospeso ha fatto sì che ancora non mi avventuri nella lettura...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un po' ti capisco...Pensa che io neanche volevo comprarlo (se so al 100% che un manga non ha una conclusione, mica mi sogno di prenderlo). Però con "The Summit" proprio non ce l'ho fatta, forse anche merito dei disegni bellissimi dell'autrice. Sicuramente non mi sento pentita dell'acquisto anche se non ha una fine.

      Elimina