venerdì 10 gennaio 2014

"Cleopatra - L'ultimo faraone" di Machiko Satonaka

Devo ringraziare la mia migliore amica per avermi regalato questo volume unico di Machiko Satonaka, una delle mie mangaka preferite, finalmente giunta in Italia (ai tempi...) grazie alla Yamato Edizioni e alla sua collana/esperimento sui personaggi storici.
Non ci troviamo davanti ad una biografia di Cleopatra, sia ben chiaro. La Satonaka, da bravissima shoujo mangaka degli anni 60/70, gioca molto sul lato tragico della storia, tra amori finiti male [a quanto pare Cleopatra portava sfiga ai suoi innamorati], guerre e patemi d'animo.

Tutto ha inizio con la protagonista che scampa miracolosamente alla morte, ordinata dalla sua matrigna Europe (personaggio fittizio) che vorrebbe far salire al trono suo figlio e non esita ad uccidere il fratellino di Cleopatra per portar a termine i suoi piani.
Fuggita grazie all'aiuto del suo amico d'infanzia e medico personale Rei (si, l'autrice ha usato un nome giapponese)^^, la ragazza va a chiedere aiuto a Giulio Cesare, spiegandole che la matrigna vuole la sua morte per prenderne il posto.
Giulio Cesare viene subito folgorato dalla bellezza di Cleopatra (che è davvero bella!...la Satonaka ha disegnato davvero molto bene questo personaggio, specialmente gli abiti sono riusciti benissimo) e la nostra protagonista, pur avendo inizialmente un sentimento di astio verso l'uomo, se ne innamorata innalzandolo all'Alessandro Magno della situazione.
Quello che infatti Cleopatra vuole, piu' che un amore, è la figura paterna che non ha mai avuto (troppo presa con le sue amanti) e un uomo forte in grado di conquistare Terre e far parlare di sè. In Giulio Cesare lei trova tutto cio', e rimane vittima di un amore non corrisposto appieno (quando Cesare viene ucciso, nel testamento non vi è traccia nè di Cleopatra nè del figlio che nel frattempo ha avuto con lui) senza contare che l'uomo non ha mai lasciato definitivamente la moglie, neanche quando Cleopatra dall'Egitto parte alla volta di Roma per far conoscere il figlio al suo amato.

Dopo l'uccisione di Giulio Cesare, la ragazza cade in uno stato di torpore, e solo il bel Marco Antonio riuscirà piano piano a destarla, con molta pazienza. Nel frattempo si affaccia la figura di Ottaviano, diventato il successore di Cesare dopo la sua tragica morte.

In questo manga non vi è un lieto fine, Cleopatra è infatti una donna molto orgogliosa e molto legata al suo popolo. Anche se è una trasposizione molto romanzata, a fine volume ci sono delle note esaustive che spiegano meglio certi avvenimenti, che comunque l'autrice ha reso molto bene nella sua visione di shoujo mangaka.

Il tratto di Machiko Satonaka è qualcosa di stupendo, molto simile a quello della "prima" Suzue Miuchi e in parte simile a quello di Waki Yamato. Sia i personaggi che gli sfondi sono molto curati e come dicevo all'inizio, c'è molta attenzione per la figura di Cleopatra, sempre abbigliata in modo elegante, con molti dettagli sia per quanto riguarda le vesti che le acconciature.

L'edizione della Yamato non vale il prezzo (15 euro) ma è comunque ben fatta, con pagine bianche senza trasparenze, una buona traduzione e soprattutto moltissime note a fine volume. Questa volta, a differenza di "Elisabetta" del duo Ikeda, la lettura è nel senso orientale.

Essendo stato concepito come uno shoujo manga per lettrici molto giovani (è stato serializzato per la prima volta sulla rivista "Nakayoshi" della Kodansha nel lontano 1976), ci sono forse troppe forzature e drammi, però è anche vero che la vita di Cleopatra non è stata esattamente una passeggiata.


"Cleopatra - L'ultimo Faraone" [titolo originale: "Cleopatra].
Volumi pubblicati: 1 (volume unico)
Pubblicato in Italia dalla Yamato Edizioni.


Storia: 8
Disegni: 9
Edizione Yamato: 7,5 (troppo troppo cara).




10 commenti:

  1. Davvero troppo caro ma non ho potuto fare a meno di prenderlo.. :p

    RispondiElimina
  2. ahahah brava <3 E' qualcosa di immancabile per chi ama lo shoujo anni 70 ^_^

    RispondiElimina
  3. Decisamente caro ma non si mai, magari lo riesco a trovare in offerta :D
    In ogni caso mi sembra davvero un bel titolo *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su Amazon lo trovi un po' scontato ma magari riesci a trovarlo altrove a metà prezzo ;)

      Elimina
  4. Stavolta passo... un po' troppi patemi d'animo per i miei gusti XD!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha effettivamente se ha un'avversione per gli shoujo anni 70, non te lo consiglio ;)

      Elimina
  5. Sembra un titolo interessante :) mi piacciono le storie ad ambientazione storica, anche quando non sono "documentari" al 100% ma sono un po' romanzate (l'importante è che l'autore sia onesto e lo ammetta, come in questo caso) :) Costa un botto...ma si spera sempre in qualche colpo di fortuna XD
    Dall'illustrazione che hai inserito, sembra un tratto davvero molto bello^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tratto è molto elegante e a tratti oserei dire "soave"....La storia si, è parecchio romanzata e non attinente alla realtà dei fatti al 100% (d'altra parte anche "Elisabetta" delle Ikeda era adattato al film e non alla sua vita reale) comunque a fine volume ci sono tantissime note moooolto interessanti che fanno capire meglio dove l'autrice ci ha giocato su e dove no ;)

      Elimina
  6. Lo prenderò senz'altro!
    C'è tutto quello che mi piace: storia (romanzata), un'eroina sfigatissima, drammi, amori non corrisposti, un disegno bellissimo... Oltre al fatto che adoro praticamente tutti (quei pochi...) shoujo Anni 70 che conosco!
    Sì sì sì: lo prendo!
    Grazie Caroline, che mi fai sempre spendere soldi XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah guarda Orlando ti giuro che ho pensato "questo a Orlando piacerà di sicuro" <3 <3 <3 puoi non crederci ma è cosi!!!

      Spero lo troverai a prezzo ribassato da qualche parte o magari in qualche compro/vendo manga. Su Amazon lo trovi nuovo con 2 o 3 euro di sconto rispetto al prezzo di copertina in ogni caso ;) Si cmq conoscendo i tuoi gusti, te lo consiglio ^__^

      Elimina