venerdì 21 marzo 2014

"Tora & Ookami - la tigre e il lupo" di Yoko Kamio

Ero felicissima quando a Lucca 2012 la Planet Manga annuncio "Tora & Ookami - la tigre e il lupo" opera di Yoko Kamio che consta di 6 volumi.
Felice, perchè? beh l'incipit era interessante: una fujoshi (un'appassionata di manga BL) che fantastica su due nuovi clienti della tavola calda a conduzione familiare per cui lavora, che si chiamano Tora (che significa Tigre) e l'ombroso Ookami (Lupo).
Mii (il nome della protagonista) comincia a scrivere su un sito web l'ipotetica storia d'amore dei due, riscuotendo parecchio seguito dalle altre appassionate del genere.
Ecco se il manga fosse incentrato su una fujoshi che poi magari trovava l'amore di uno dei 2 e fosse durato, che so, tre volumi, sarebbe stato perfetto e anche piuttosto originale.
Invece no....la Kamio non si smentisce mai (ormai l'ho ribattezzata "la mangaka che rovina belle storie").

L'incipit ad un certo punto va a farsi benedire del tutto, siparietti comici spariscono (bellissimo quella nonna di Mii che spara battute sui due), e a partire dalla fine del terzo volume caliamo in una situazione trita e ritrita: escono dal nulla come funghi 2 nuovi personaggi, tale Shishio (che significa Leone) e la simpaticissima Beniko, utile soltanto a creare scompiglio nella vita della protagonista, che i usa i suoi sporchi mezzucci per arrivare dove vuole lei (ma cosa le ha fatto di male poi, in definitiva, la povera Mii non lo scopriremo mai...probabilmente era solo gelosa del suo rapporto con i due professori..)...perchè ebbene si, sappiate che all'età di 20 anni i due ragazzi iniziano ad insegnare proprio nella scuola della nostra sfigata protagonista.

Ho scritto sfigata? Oh, mi sono dimenticate di dire che la locanda "Il girasole" dove vivono e lavorano lei e sua nonna (ovviamente la ragazza è orfana di ENTRAMBI i genitori morti in un incidente ferroviario....), rischia pure la chiusura poichè vogliono creare una nuova zona d'intrattenimento commerciale e i dirigenti stanno cercando di far andare via con le buone i vecchi proprietari di attività  presenti nella suddetta zona.
Che fortuna eh?

Trovate noiosissime e aberranti le letture dei volumi 4 e 5, finalmente ho respirato un po' d'aria fresca con il volume finale letto ieri sera. I toni si ammorbidiscono, l'unitile Beniko è sparita così com'è apparsa e si ritrova quello spirito piu' disincantato e meno cupo dei primi 3 volumi.

Insomma, c'erano belle premesse ma l'autrice ha mandato all'aria tutto (come suo solito). Se il voto finale non è insufficiente e non rivendo la serie in toto, è solo perchè mi è piaciuto molto il volume finale e ho apprezzato vari aspetti della storia (anche se pochi).

Il tratto di Yoko Kamio è al suo meglio, ma non è migliorato da "Cat Street" (il che non è assolutamente un male, anzi...probabilmente la mangaka ha trovato il suo stile definitivo).

L'edizione Planet Manga è di quelle economiche da edicola di nuova fattura (ovvero cicciotte). In ogni caso la carta è buona e la traduzione l'ho trovata accurata.

Se volete uno shoujo manga con una buona parte iniziale, che scivola sulla parte centrale (ma di brutto) e che si riprende un po' sul finale, è il manga che fa per voi. Sennò compratelo a poco prezzo nell'usato, o ancor meglio spendete i vostri preziosi soldi per qualcos'altro (di questi tempi poi...).


"Tora & Ookami - la tigre e il lupo" [titolo originale: "Tora to Ookami]
Volumi pubblicati: 6 (serie conclusa)
Pubblicato in Italia dalla Planet Manga.

Storia: 5,5

Disegni: 8
Edizione Planet Manga: 7,5




11 commenti:

  1. Condivido tutto quello che hai scritto. Beniko è un personaggio insulso, che manca totalmente di spessore e che è stato palesemente inserito per seminare zizzania. Il personaggio della vipera che si professa innocentina è usatissimo negli shoujo, ma 'sta cretina è veramente inumana, e proprio per questa sua mancanza di caratterizzazione (e motivazioni del suo comportamento) risulta sgradevolissima.
    L'idea della fujoshi era bellissima, ma non è stata minimamente sfruttata, senza contare che il rapporto fra i due protagonisti maschili per me è rimasto poco chiaro e sviluppato (più che altro, non ho capito cosa provava Tora per Okami).
    Insomma , Cat Street mi aveva un po' deluso ma a confronto con questo Tora è un capolavoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, ho dimenticato di scrivere questo...Ovvero che certe situazioni rimangono nel limbo...Tipo il rapporo tra Tora e Ookami (alla fine si intuisce che Tora provi qualcosa per Ookami, giusto nelle vignette finali dell'ultimo volume, ma penso sia al lettore decidere/interpretare). Poi anche il fatto che Mii soffra di attacchi di panico, penso solo sia stato usato come escamotage per la situazione nel volume 1...."Cat Street" mi era piaciuto molto (apparte l'ultimo volume inutilissimo, con un altro personaggio spuntato dal nulla ad allungare il brodo) questa donna è una non-garanzia LOL

      Elimina
  2. Per la Kamio provo una sorta di amore/odio che mi trascino dai tempi di Hanayori Dango. Tuttavia ci provo sempre, quando esce qualcosa di suo a darle un' opportunita' e anche stavolta, spinta come voi dall' idea carina della fujoshi sfegatata, volevo (speravo) che tirasse fuori una storiella interessante, ma....dopo un inizio che lasciava ben sperare, come hai gia' ben detto tu, e' ricaduta nei soliti brodini. Peccato davvero, anche se senza infamia e senza lode rimane una letturina piacevole ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cinzia!
      hai scritto bene...amore/odio...Per me amore per le trame iniziali, sempre molto carine...Ma odio per come poi le articola...Anche "Hanadan" una bellissima idea rovinata e diventata una soap =__=

      Elimina
  3. Condivido completamente la tua analisi, Caroline (e il commento di Yue).
    La partenza mi aveva entusiasmato: ho trovato la lettura del primo volumetto divertentissima, ma poi è andato tutto a farsi benedire...
    Non ho null'altro da aggiungere perché hai già analizzato perfettamente tu.
    A differenza tua, sto invece pensando di rivendere la serie, cosa che non faccio praticamente mai...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Orlando^^
      Io l'avrei rivenduta senza problemi se il finale andava a scatafascio come i volumi centrali, invece mi è piaciuto molto l'ultimo volume quindi ho deciso di tenerla....Ma probabilmente starà li a prendere polvere e non la rileggerò mai piu' xD

      Elimina
  4. Mi sa che alla fine la pensiamo un po' tutti allo stesso modo: ci aveva stuzzicato l'idea della fujoshi che fantasticava su due illustri sconosciuti, ma poi, quando sono state riproposte le solite situazioni, trite e ritrite, la noia... Ho preso l'ultimo volume, soprattutto perché comunque è una serie breve, e mi dispiaceva abbandonarla così, ma ancora non l'ho letto.. Diciamo che darò la precedenza ad altro, e poi concluderò la serie...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ultimo volume è carino e risolleva un po' tutto, ma ovviamente non si puo' pretendere che un solo volumi salvi tutta la situazione...Quindi boh...Spero che in Italia approdi qualche shoujo con protagonista una fujoshi, in Francia era uscita "Ma copine est une fans de BL" o qualcosa del genere e mi ispirava molto^^

      Elimina
  5. Non ho ancora recuperato l'ultimo volume ma immagino come potrebbe finire, in linea di massima. Devo dire che anche io sono d'accordo con te. I primi tre volumi mi sono piaciuti, poi il 4 e il 5...ma che balls! =.= Beniko è uno dei quei personaggi odiosi "perchè sì" che nemmeno mi sforzo di detestare! E' insulsa...messa lì tanto per allungare il brodo. Poi la cosa della chiusura del negozio mi ha ricordato molto un'altra miniserie della stessa autrice, Matsuri Special, in cui l'attività del padre della protagonista veniva minacciata continuamente (da yakuza se non erro...o creditori). I personaggi migliori sono Tora e Ookami tutto sommato. Mii l'ho trovata un po'...insipida :/ forse l'unica cosa che la salvava dal piattume era il fatto di essere una fujoshi :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah yes una fujushi ma solo nei primi volumi xD Poi non si parla piu' di questo xD
      Non ho letto "Matsuri Special" perchè la trama proprio non mi ispirava, ma capita spesso che nei manga delle attività commerciali facciano questa fine...Guarda anche il quartiere dove vivono le protagoniste di Kuragehime ;)

      Yes, alla fine Mii è stata "schiacciata" dalle personalità di Tora e Ookami che sono caratterizzati meglio ;)

      Elimina
    2. Eh infatti :/
      Io Matsuri me lo sono ritrovato in casa tramite mia sorella XD essendo corto ho fatto un tentativo...gradevole ma niente di che. La premessa era simpatica (come in Tora&Ookami dopotutto).
      In effetti è vero! Dopotutto con un negozio c'è poco da fare per movimentare la situazione.

      Anche qui mi trovo a concordare...la Kamio doveva essere più audace e darsi al BL :P

      Elimina