sabato 10 maggio 2014

"All my darling daughters" di Fumi Yoshinaga

Questa volta voglio parlarvi del volume unico "All my darling daughters" di Fumi Yoshinaga, uscito nel 2010 per la VIZ (casa editrice americana) e inedito in Italia. In Francia è uscito per la Casterman.

Si tratta di un volume unico suddiviso in vari capitoli, con storie e protagoniste diverse ma sempre collegate ai personaggi del primo capitolo, che fanno un po' da filo conduttore.
Quindi conosciamo Yukiko, figlia unica di Mari, una bella donna rimasta vedova relativamente giovane. Un giorno Yukiko viene a sapere che la madre sta frequentando Ken, un ex-host e aspirante attore piu' giovane di lei (e della stessa figlia!). Dopo lo sbigottimento iniziale, Yukiko capisce che Ken è un bravo ragazzo ed è seriamente interessato a Mari (dice chiaramente di avere un debole per le donne molto piu' grandi di lui e che le coetanee non gli interessano).
Nel frattempo si scopre che Mari ha un tumore....

Nel secondo capitolo viene analizzata la storia di un amico di Ken, tale Izumi. Izumi è professore universitario e non riesce a sottrarsi alle attenzioni di una disinibita studentessa, per cui iniziano ad avere un rapporto continuativo ma superficiale, solo a sfondo sessuale.
In realtà conoscendola meglio, si scoprirà che la studentessa è sempre stata presa poco in considerazione dai suoi ex e che usa il sesso come forma (sbagliata) di affetto.

Poi c'è la storia piu' bella (che prende ben due capitoli). Sayako è praticamente perfetta: bella, con una buona posizione sociale e con un carattere d'oro. Il problema è che non riesce a fare discriminazioni di nessun genere, visto che gli sono rimaste impresse le parole del nonno che da quando era bimba le diceva appunto che "tutte le persone vanno trattate in egual modo". Dopo una serie di incontri a scopo di matrimonio, tutti poi rifiutati, incontra un bel ragazzo claudicante (col disappunto della zia). Tra i due sembra andare a meraviglia, purtroppo la ragazza sembra bloccata da qualcosa...

Si prosegue con la storia dell'adolescenza di Yukiko, che alle superiori aveva due amiche del cuore. Le ragazze erano piene di ideali, del tipo "quando sarò sposata continuerò a lavorare e sarò indipendente da tutti!". Crescendo le ragazze, come spesso accade, si perdono di vista. Con l'occasione del matrimonio di Yukiko, la donna riesce a mettersi in contatto con una delle due, quella che piu' era determinata. Si scoprirà che fa la casalinga appagata, quindi tutto il contrario di quello che auspicava durante l'adolescenza. Nel corso degli anni però anche lei ha avuto i suoi problemi, in primis una situazione di violenza famigliare che Yukiko all'epoca non era riuscita a capire.

Nel capitolo finale si analizza meglio il rapporto tra Mari e sua madre, ovvero la nonna di Yukiko. La nonna trattava Mari sempre male, preferendo a lei il fratello minore. Come se non bastasse, le continuava a ripetere durante l'adolescenza che era brutta, minando l'autostima della ragazza. Si verrà a scoprire che in realtà la nonna stessa da bambina era presa di mira da una coetanea che faceva battutine, e veniva da tutti ritenuta la piu' bella della classe (e altezzosa, oserei dire). Quando poi le persone per strade incominciano a complimentarsi della bellezza di Mari, la mamma comincia a preoccuparsi che la bambina possa diventare come la sua "nemica" della scuola, una volta cresciuta. Così erroneamente comincia a definirla brutta, ma in realtà è l'esatto opposto. Una volta cresciuta Mari giura a se stessa che se avrà una figlia, sarà trattata con i guanti. E in realtà Yukiko da adolescente avrà davvero un bel trattamento da parte della madre, che la spronerà ad aver piu' fiducia in se stessa.

Un bel volume che usa le figure della figlia in carriera Yukiko e di sua madre Mari come filo conduttore per tutte le storie. Un'idea decisamente originale e che fa amare ancor di più le protagoniste (in particolar modo Yukiko)^^.

Il tratto di Fumi Yoshinaga è molto realistico, con volti molto espressivi e corporature realistiche. Anche gli sfondi sono ben dettagliati. I dialoghi sono semplici ma molto incisivi.

L'edizione VIZ è molto buona, con carta non bianchissima ma neanche "stile riciclato". Non c'è una sovra copertina ma una bella cover resistente con "alette" annesse, molto elegante. E' presente anche un'illustrazione a colori a inizio volume. Il formato è quello classico dei josei, 15x21.

Un ottimo albo che scava nei comportamenti e nei sentimenti delle protagoniste, così diverse tra loro ma anche simili sotto un certo punto di vista. Consigliato a chi vuole una lettura che si distingue dalla solita solfa che propone il mercato italiano.

"All my darling daughters" [titolo originale: "Ai Subeki Musumetachi"]
Volumi pubblicati: 1 (volume unico)
Pubblicato in USA dalla VIZ.

Storia: 8,5
Disegni: 8,5
Edizione VIZ: 9.





4 commenti:

  1. Ok, sarà incluso nel mio prossimo ordine dall'estero! XD!
    Finora non l'avevo preso, proprio perché non avevo trovato giudizi sull'opera, e non avevo idea dei contenuti. Grazie per la segnalazione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non te ne pentirai poi la Yoshinaga è impossibile non amarla :)

      Elimina
  2. Tu sai quanto io adori i manga di questa donna *_*
    All My Darling Daughters è l'unico che non sono ancora riuscita a leggere (vergogna su di me e sulla mia mucca!) quindi ti ringrazio per avermi fatto sapere qualcosa di più su questo volume :) Indubbiamente sarà mio alla prima occasione! La cover poi mi piace tantissimo <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero che è bellissima la Cover? Si tratta proprio di Yukiko :) spero riuscirai a leggerlo presto :3

      Elimina