lunedì 17 novembre 2014

Pagelle: "Lady Snowblood" + "Seizon - Life"

Titolo: "Lady Snowblood"
Autori: Kazuo Koike [storia] & Kazuo Kamikura [disegni]
Volumi: 3 (serie conclusa)
Genere: Seinen
Editore: J-POP


Trama: periodo Meiji. Yuki nasce dentro una priogione: la madre si è fatta mettere incinta apposta dalle guardie o da qualunque persona di sesso maschile, solo per far nascere un figlio, affinchè esso (o essa) realizzasse i suoi propositi di vendetta, contro un manipolo di uomini (e una donna) che le avevano letteralmente rovinato la vita. La donna muore di parto e Yuki viene allevata da un'amica della madre. Dopo molti allenamenti e una volta abbastanza cresciuta, la ragazza diventa una bellissima assassina e va alla ricerca delle persone che avevano rovinato la vita di tutta la sua famiglia.
Il manga è composto sia da capitoli auto conclusivi, che non aggiungono molto alla storia, sia a capitoli piu' lunghi dove Yuki va a stanare i suoi eterni nemici.

Consigliato? Sì. Non è un capolavoro come mi aspettavo, però è sicuramente una bella lettura. Ovviamente le parti piu' interessanti sono quelle dove Yuki trova gli assassini della sua famiglia e si fa giustizia, anche perchè non sarà facilissimo trovarli. Gli altri capitoli sono solo per "riempire" un po' la storia, alcuni sono riusciti bene altri un po' meno. Tutto sommato si tratta comunque di una lettura assai gradevole.

L'edizione J-POP non mi è piaciuta molto. Si salvano solo le parti d'approfondimento ubicate alla fine di ogni volume e ovviamente la traduzione di Paolo La Marca, molto curata in ogni dettaglio [per la serie che bello, per una volta leggo un manga in tutta tranquillità "conoscendo" l'abilità del traduttore e so a cosa andro' incontro durante la lettura...un senso di appagamento totale XD]

Purtroppo il formato scelto è quel miserabile 12x17 che è tanto caro a questa casa editrice, sacrificando cosi' i bellissimi disegni di Kamikura. Nel volume 3 poi ho notato che le note poste sul fondo della pagina, sono "tagliate" proprio perchè manca lo spazio materiale, creando un effetto poco piacevole (e precludendo al lettore di leggersi la nota per intero)....Anche il materiale del box scelto per racchiudere i 3 volumi di 300 pagine ciascuno circa, non è dei migliori...Se non si fa attenzione, puo' rompersi subito. Insomma per un manga del genere, i tipi J-POP potevano impegnarsi un po' di piu', regalandoci un formato piu' grande ed evitando certi errori.

Storia: 8,5
Disegni: 8,5

Edizione J-POP: 6,5 [traduzione e approfondimenti però hanno un 10 *_*]


Per una recensione che rende giustizia a questo titolo, leggetevi il post di Acalia Fenders


Titolo: "Seizon - Life"
Autori: Noboyuki Fukumoto [storia] & Kaiji Kawaguchi [disegni]
Volumi: 3 (serie conclusa)
Genere: Seinen
Editore: Planet Manga.


Trama: A Takeda viene diagnosticato un cancro allo stadio terminale, la stessa malattia di cui è morta sua moglie. Non avendo più nulla per cui vivere, egli decide di farla finita togliendosi la vita. 
Proprio mentre è in procinto di suicidarsi, il telefono squilla: è la polizia che lo informa del ritrovamento del cadavere di sua figlia, scomparsa quattordici anni prima... sembra si sia trattato di un omicidio. Takeda è distrutto, ma decide di trascorrere gli ultimi giorni che gli restano da vivere cercando l'assassino di sua figlia, e scoprire la verità su questa dolorosa vicenda. [trama by Animeclick ].

Consigliato? Sì. I 3 volumi sono molto interessanti. Il primo è dedicato alla ricerca dell'assassino/a. Nel secondo si fa piu' chiarezza e si trovano indizi molto interessanti, mentre nel terzo e ultimo c'è proprio il confronto diretto tra Takeda e l'assissino/a.
Il finale l'ho trovato ben sceneggiato, anche se forse un po' lacrimevole...e non nel senso buono [non posso aggiungere altro non voglio fare spoilers eheh].
All'inizio il tratto di Kawaguchi non mi faceva impazzire, ma poi mi ci sono abituata senza troppi problemi. Ottima come sempre l'edizione Planet Manga, sia per quanto riguarda la traduzione che per quanto concerne l'ottimo materiale utilizzato. 

L'unico neo è che i manga investigativi di questo genere, difficilmente verranno riletti dalla sottoscritta...Voglio dire, una volta che si scopre il colpevole, il metodo usato per arrivare a lui o a lei, il confronto ecc...la voglia di una rilettura anche a distanza di tempo passa, perchè si sa benissimo come andrà a finire la storia. Voglio dire, non si tratta di uno slice of life dove si racconta la vita dei protagonisti e dei personaggi "di contorno", ma è una vera e propria detective-story.

Storia: 8,5
Disegni: 7,5

Edizione Planet Manga: 9,5.



11 commenti:

  1. Ho scritto anche io una recensione di Seizon Life (che dovrei pubblicare venerdì, se tutto va bene) :D
    Se devo dire a me è piaciuto molto di più Lady Snowblood di Seizon Life ma sono anche una che adora le storie in costume a base di gente sfilettata a morte. Ho trovato il personaggio di Yuki molto bello e coinvolgente :D

    Poi, come ti ho già scritto anche su FB, a me non dispiacciano anche i formati piccoli, specialmente per il mio gran problema di spazio. Anzi, ultimamente, sto diventando una fan delle edizioni bunko (anche se Deluxe della Planet sono davvero super-fighissime *__*) ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PS: Quasi dimenticavo: grazie per la menzione :D

      Elimina
    2. Ma figurati, la menzione è piu' che meritevole :) E a questo punto sono curiosa di leggermi presto la tua rece di "Seizon - Life". Guarda ti dirò, i formati un po' piccoli non dispiacciano neanche a me, perchè ho i tuoi medesimi problemi di spazio...Il problema è che certe storie con certi disegni meriterebbero davvero un formato piu' grande, tipo appunto "Lady S." o "Innocent". Se aggiungi che poi le note vengono troncate da una specie di effetto "zack" la cosa irrita ancora di piu' XD

      In ogni caso sono due titoli molto meritevoli, seppur ovviamente molto diversi tra loro per tematiche e quant'altro.

      Elimina
  2. Lady snowblood ancora mi manca.. sto iniziando a perdermi nella moltitudine di uscire e roba che voglio recuperare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' assolutamente uno di quei manga che bisogna recuperare, a discapito magari di altri ;)

      Elimina
  3. Letto Lady Snowblood, che ho molto gradito, mentre per Seizon - Life passo: a me piacciono e tanto le detective stories, ma, come hai scritto anche tu, mi ha dato l'impressione di un titolo da "una letta e via", e dato che già spendo abbastanza in fumetteria, ogni tanto è bene che salti qualcosa pure io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che la pensi come me...Cioè è stata una bella storia ma non la rileggerei mai, almeno non nell'immediato....

      Elimina
  4. Lady Snowblood da una parte mi attira, dall'altro temo di esserne delusa. Fatto sta che al momento non posso leggerlo, quindi posso mettermi il cuore in pace XD Ho davvero accumulato troppi volumi in questi mesi e mi sono imposta di non prendere nulla di nuovo fino a quando non avrò letto ogni singolo libro/fumetto sui miei scaffali +_+

    Concordo per quanto detto sulle detective stories. Non ne ho lette molte, ma con Death Note mi è successo XD Stranamente, per quanto mi piaccia, l'ho letto soltanto una volta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il brutto delle detective story è che quando sai già come finisce perdi metà del bello (al contrario delle storie di avventura/romance, in cui, quando sai cosa succede, ti puoi poi concentrare sui particolari e le side story) ;-P

      Elimina
    2. Si poi tu sei stata a Lucca, avrai fatto molto acquisti (e non mi riferisco solo alle anteprime, ma anche a dei manga che magari cercavi e hai trovato). Una mia amica ad esempio mi ha detto che ha trovato diverse serie in blocco a cui era interessata a dei prezzi molto vantaggiosi. Morale, ora si ritrova con una mole di roba da leggere forse per almeno 5mesi è a posto XD

      Elimina
    3. @Acalia: esatto >.<

      @Caroline: oltre al numero di volumi presi, ho anche pochissimo tempo per leggerli in questo periodo e quando ho tempo spesso non ho la testa XD
      Io ho ripescato dei volumi della Yuki in sconto, ma devo dire che c'erano tante altre offerte interessanti! Interi stand pieni di serie complete ç_ç mi pento di non aver preso Level-E e G.I.D.
      Solo che il primo era scontato solo di due euro, mentre per il secondo ho rimandato fino all'ultimo e poi non ho fatto in tempo. Mannaggia!

      Elimina