venerdì 12 dicembre 2014

Pagelle: "Non mi farò coinvolgere" di Kou Yoneda + "La saga delle sirene" di Rumiko Takahashi

Titolo: "Non mi farò coinvolgere"
Autore: Kou Yoneda
Volumi: 1 (volume unico)
Genere: Boy's Love

Editore: Flashbook.

Trama: Shima, un ragazzo di 26 anni, incontra in ascensore Togawa, di 29 anni. L'incontro non è dei migliori: Togawa puzza terribilmente di alcool di chissà cos'altro dopo i postumi di una sbornia. Shima scoprirà poi che Togawa sarà il suo nuovo capo, visto che il ragazzo si è dovuto licenziare dopo aver avuto una storia con un suo collega eterosessuale [al massimo bisex, aggiungerei io]^^.
Il giovane ha eretto una specie di barriera attorno ai suoi sentimenti [infatti il titolo francese è molto piu' azzeccato - e poetico - "il labirinto dei sentimenti"] e dopo che Togawa si fa avanti, in lui nascono sentimenti contrastanti....riprovare una storia con un ragazzo non gay?
Le cose si fanno piu' difficili quando Togawa viene trasferito da Tokyo a Kyoto....

Consigliato? Assolutamente Sì! Era da parecchio tempo che non leggevo un volume unico di genere boy's love così carico di sentimenti. A chi storce il naso verso questo genere di manga, dico subito che il sesso non è molto presente, e comunque ho trovato il disegno di suddette scene alquanto elegante e mai volgare. Il vero punta di forza resta comunque la caratterizzazione psicologica dei due personaggi: è infatto raro (almeno per me) imbattermi in un boy's love dove i sentimenti (e la complessità di questi) vengono al primo posto dopo l'atto sessuale e le situazioni tipiche che si vengono a creare, con personaggi poco particolareggiati e trame di "so già visto".

Volevo ricordarvi che a Gennaio, sempre Flashbook pubblicherà lo spin-off intitolato "Eppure sogno un dolce amore" dove i protagonisti saranno i collegi dei protagonisti, Deguchi e Onoda....:)

Storia: 9
Disegni: 9

Edizione Flashbook: 8.



Titolo: "La saga delle sirene"

Autore: Rumiko Takahashi
Volumi: 3 (non sono sicurissima sia conclusa, l'autrice potrebbe riprendere la storia)
Genere: Shounen

Editore: Star Comics.

Trama: Yuta è un ragazzo che piu' di 100 anni fa mangiò carne di sirena: l'effetto di questa carne puo' portare o ad una morte istantanea causa avvelenamento o trasformare la persona che la mangia in una specie di mostro. Per pochissime persone, la carne regala immortalità (al massimo si rimane incoscienti per poco tempo). Yuta è appunto immortale, e viene a sapere che per tornare ad essere come prima, dovrà trovare una sirena. Si mette così in viaggio e in un villaggio salva Mana, una ragazza che come lui ha mangiato carne di sirena ed è in pericolo, poichè rischia di essere sacrificata dalle abitanti del piccolo villaggio. Dopo averla salvata, le avventure dei due continuano incessanti, suddivisi in capitoli con storie e protagonisti sempre diversi (o al massimo che durano in due tempi). Addirittura in certi capitoli è presente solo Yuta senza Mana, poichè si ripercorre il periodo in cui il ragazzo era immortale da relativamente poco tempo, e si attraversano diversi periodi storici. Non voglio bestemmiare, ma come struttura mi ha ricordato molto "Il Clan dei Poe" della maestra Moto Hagio.
In effetti i volumi si possono leggere anche non ordine "cronologico" di uscita, ad esempio il 3 puo' essere letto prima del 2 e viceversa. Il primo tomo è meglio leggerlo subito perchè introduce appunto il personaggio di Mana.

Consigliato? Sì! Mi avevano parlato molto bene di questa "saga" e infatti mi è piaciuta molto. Il finale è "aperto" nel senso che i due non trovano una cura alla loro immortalità, e potrebbe continuare per diversi volumi ancora, finchè l'autrice magari trova un finale degno [e lo spero proprio]^^ Beh dai, potrebbe riprenderlo in mano tra qualche anno proprio come ha fatto con "One Pound Gospel", la speranza è l'ultima a morire XD
Ci sono parecchie scene violente che non mi aspettavo, ma sono assolutamente compatibili col tipo di storia narrato e assolutamente non fuori posto.
Certe storie sono particolarmente riuscite, con una forte componente emotiva e un finale che non è sempre "happy".
L'Edizione Star Comics propone volumi di 15x21 con pagine a colori. Purtroppo uno dei tre volumi si fatica a trovare, infatti io ringrazio E-bay (consiglia, a chi non ha questo manga, di comprarlo appunto in blocco).


Storia: 8,5
Disegni: 8

Edizione Star Comics: 9.



12 commenti:

  1. Due ottime segnalazione!
    Adoro la saga della sirena della Takahashi, trovo che sia una delle sue opere meglio venute e spero davvero anche io che un giorno pubblichi altri volumi *__*
    Non mi farò coinvolgere l'ho preso (ho letto una segnalazione, forse di Hana - non ricordo XD) e devo dire che l'ho trovato molto gradevole :D
    Un po' mi sono anche commossa sul finale (io ho la lacrima facile, lo ammetto, e se leggendo un titolo del genere mi scende una lacrimuccia vuol dire che mi è piaciuto :D )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece non ho la lacrima facile, sebbene sia una persona molto sensibile (a detta di tutti quelli che mi conoscono) in ogni caso "Non mi farò ecc" è molto introspettivo, con questo protagonista molto ben caratterizzato....Ne pubblicassero altri di BL di questo calibro ;)

      Anche io ho amato molto "La saga delle sirene" e si, spero molto che faccia come "One pound gospel" ovvero ci ritorni su a concludere la storia perchè il finale è davvero un non/finale (scusa il gioco di parole)^^

      Elimina
  2. Non mi farò coinvolgere l'ho preso a lucca ma non ho ancora trovato il tempo di leggerlo ;-; (vergogna!) Sono contenta di leggerne tanti pareri positivi in giro! :)
    Anche della saga delle sorene ho letto molte recensioni positive, tra cui anche quella di acalia. Spero di poterlo recuperare un giorno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ho scritto, per la "Saga" compralo in blocco perchè uno dei volumi è esaurito.
      Sono entrambi ottimi titoli, per quanto siano diversi tra loro per genere e disegni. Consigliati entrambi ;) ;) ;)

      Elimina
  3. La Saga delle Sirene è una delle mie opere preferite della Takahashi!
    Stupendo il finale aperto che lascia spazio alla speranza di... almeno un altro volume! Ti prego Rumiko!!! :-D (Proprio come ha fatto con One Pound Gospel, giustamente da te citato, Caroline ^^).
    Io amo molto il disegno di Rumiko Takahashi, sempre e comunque, ma in quest'opera trovo che sia migliore del solito, più curato, non so, più "denso" e d'atmosfera.
    Ciao!
    Orlando

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si vero il disegno della Takahashi , o che comunque ha adottato si sposa molto bene con la tipologia di storia scelta ovvero lievemente horror e molto "dark".
      Come ti scrivevo su FB, ti consiglio anche il titolo BL sicuramente molto superiore a certi titoli propinati al pubblico italiano.
      Buona giornata e baci :*

      Elimina
  4. La Flashbook conferma di saper scegliere i suoi titoli BL, puntando sul contenuto, piuttosto che sui facili ammiccamenti della Nitta o della Yamane. De La Saga delle Sirene ho sempre letto belle cose, quindi terrò d'occhio eventuali occasioni di recupero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si infatti, la Flashbook fa una maggior selezione per quanto riguarda i titoli....Questo qui l'avevo già adocchiato, nel senso che mi ero innamorata a prima vista della copertina *_*
      Quest'autrice non la conosco bene, ma a quanto ho capito credo alterni storie piu' soft a cose piu' hard.

      Elimina
  5. Tranne rare e piacevoli eccezioni non impazzisco per il genere BL, ma questo "Non mi farò coinvolgere" l'ho preso a Lucca, insieme alle altre novità della Flashbook.
    Nel complesso l'ho trovato gradevole, anche se, dovendogli dare un voto, non gli assegnerei più di un sette. Però apprezzo molto la Flashbook, perché sin dall'inizio ha optato per autrici decisamente sopra la media (io li ringrazierò sempre per aver portato in Italia Yugi Yamada!).
    La Saga delle Sirene è bellissima. Insieme a Maison Ikkoku e alle storie brevi è fra le cose che preferisco di più della Takahashi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh si,vogliamo altro di Yugi Yamada *____* è troppo brava!!!
      Sicuramente la Flashbook i suoi titoli BL li seleziona meglio rispetto a quelli della MX (mi spiace dirlo!) mi ispira molto anche quel BL di 3 volumi, non ricordo il titolo....quello della Rihito.

      Elimina
  6. Ahahah.. quando ho letto "il finale è aperto" riferito alla Takahashi non ho potuto fare a meno di abbozzare un sorriso contorto! :p
    Cmq è una bella saga! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahaah XD XD già pure Ranma dopo 100 volumi ha un "finale aperto" [grrr] in ogni caso speriamo davvero faccia come per "One pound gospel" basterebbero davvero un paio di volumi contati per creare un finale vero e proprio.

      Elimina