giovedì 3 settembre 2015

Manga Pagelle: "Addio Stregone" di Hozumi e "Solo I Fiori Sanno.." di Rihito Takarai

Titolo: "Addio Stregone" (Sayonara Sorcier)

Autore: Hozumi
Volumi: 1 (volume unico)
Genere: Josei.

Casa Editrice: Planet Manga.



Trama: le avventure dei due fratelli Van Gogh: il minore, carismatico Theo e il maggiore Vincent,ancora sconosciuto al pubblico. La storia non è una biografia ma una fantabiografia, con un plot twist alla fine del secondo volume assolutamente geniale.

Considerazioni: molti hanno storto il naso dopo averlo letto..."cosa?? e questa sarebbe la biografia di Van Gogh?" beh non era certamente intento dell'autrice farla tale...Non è la prima volta che si usano personaggi realmente esistiti in contesti differenti. Se uno voleva leggersi la biografia di Van Gogh, prendeva un libro a lui dedicato e fine. In due miseri volumi che biografia volevi fare?
Credo che l'autrice abbia fatto bene a creare una storia di questo tipo, inventata di sana pianta ma con elementi che poi ricondurranno alla vera vita del pittore.
I disegni sono assolutamente favolosi, Hozumi non si smentisce mai...L'edizione purtroppo molto meno. Per qualche strana ragione, Planet ha deciso di far uscire questo josei in edizione da edicola...Sacrificando prima di tutto il titolo originale, "Sayanora Sorcier" per una traduzione (del titolo) molto fedele ma anche molto ostica.
Per il resto, la traduzione dei testi mi sembra ottima e non ho trovato refusi.

Consigliato a chi ama i josei, a chi è stufo delle solite letture copia/incolla, e a chi vuole un'ambientazione non nipponica.

Storia: 8
Disegni: 10
Edizione Planet Manga: 7.



Titolo: "Solo I Fiori Sanno..."
Autore: Rihito Takarai
Volumi: 3 (serie conclusa)
Genere: Boy's Love

Casa Editrice: Flashbook.


Trama: Arikawa, ragazzo eterosessuale, s'innamora a priva vista di Shouta, ragazzo abbastanza taciturno e chiuso in se stesso. 
Quando Arikawa inizia a lavorare nello stesso laboratorio dove si studiano le piante in cui lavora Shouta, il rapporto tra i due subisce un mutamento...ma non sarà cosi facile entrare nel cuore di Shouta, e a fare i conti con i fantasmi che lo perseguitano.

Considerazioni: è la prima opera di Rihito Takarai che leggo. La storia non è nulla di trascendentale, nel senso che è pieno di storie BL con il seme molto diretto e poco timido e l'uke piu' ombroso e tribolato. Di inedito c'è il fatto che Shouta è esperto di piante e fiori, e soprattutto i fiori (e il loro linguaggio) faranno capolino qua e là durante i tre volumetti.
L'entrata in scena dell'ex di Shouta è il solito clichè usato per far capire al protagonista che deve tirare avanti e lasciarsi tutto alla spalle.
Lo so, se avete letto fin qui penserete che l'opera non mi sia piaciuta...non è cosi è solo che ho letto troppi manga simili.
I disegni della Takarai purtroppo non mi fanno impazzire (de gustibus), ci sono autrici che disegnano in modo piu' incisivo...la mangaka ha il vizio di disegnare faccine sempre troppo aggraziate, e i personaggi sembrano quasi tutti ragazzetti delle medie e non universitari.

L'edizione Flashbook è buona, con paginetta a colori iniziale. Consigliato a chi ama i BL molto soft, con pochissime scene di sesso e con una storia molto lineare.

Storia: 7
Disegni: 7
Edizione Flashbook: 8,5.


14 commenti:

  1. Sono abbastanza indecisa sul recuperare o meno questi titoli...di entrambi mi piacciono molto i disegni, ma "addio stregone" mi lascia ancora perplessa e "solo i fiori sanno", per l'appunto mi sa di lettura piacevole ma non imperdibile. Magari se li trovo in offerta o in periodo di magra li tengo in considerazione! :)
    di Hozumi hai letto altro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Addio Stregone penso sia una lettura molto carina, breve ed economica^^. Daiiii facci un pensierino, suuu :3 XD

      Si di Hozumi ho letto il volume unico "The Wedding Eve - Il giorno prima delle nozze". Ecco questo TI OBBLIGO a leggerlo perchè è davvero bellissimo <3 Sempre pubblicato da Planet :)

      Elimina
  2. Devo ancora ritirare il 2 di "Addio stregone".. l'estate mi ha impedito di andare in fumetteria ma sabato recupero tutto! :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sabato ti conviene portare il carrello della spesa in fume XD

      Elimina
  3. Di Addio Stregone ho letto metà del primo volume, e ad essere sincero non mi ha colpito molto. Ho letto recensioni molto contrastanti, ma da quel che ho capito il vero "colpo da maestro" arriva nel secondo volume, quindi appena ho un attimo di tempo credo proprio che li leggerò entrambi e giudicherò io stesso!

    Dei Fiori ho letto i primi due volumi, attirato dai disegni graziosi. Un po' scialbetto, ma non più brutto di tanti altri manga di questo genere. Certo, la Flashbook continua ad annunciare opere BL leggere ed "innocue" (tranne forse i titoli della Yoneda), mentre a me piacerebbe leggere qualcosa di più coraggioso (leggi tra le righe: Asumiko Nakamura!). Ma non si può avere tutto XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma per Flashbook la Nakamura è troppo underground/radical chic!!!

      Elimina
  4. A me Addio stregone è piaciuto tantissimo: http://nonlosoadesso.blogspot.com/2015/09/ottime-letture-6.html <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, me l'ero perso ma ho rimediato :3

      Elimina
  5. Addio stregone l'ho preso e devo dire che mi ha proprio sorpresa. La storia dei fratelli Van Gogh la conoscevo e più leggevo e più mi corrucciavo. Poi il plot twist finale e l'ho catalogata come genialata.
    [SPOILER]
    L'unica mancanza che c'è ho trovato è l'assenza della figura della moglie di Theo (o di qualunque altra donna nella vita di Vincent) ma capisco anche che le pagine erano poche (anche se una presenza femminile non avrebbe guastato) :D
    [FINE SPOILER]

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda io concordo, ma ho trovato che l'autrice abbia voluto strizzare l'occhio ad un fandom BL...Protagonisti affascinanti, rapporto fraterno, cast quasi tutto maschile...magari mi sbaglio io eh XD

      Elimina
  6. Ciao, cara!
    Due brevi serie che ho letto e apprezzato. Addio Stregone spiazza un po', ma si fa leggere con piacere.
    Sottoscrivo il tuo giudizio su Solo i Fiori Sanno: sicuramente carino e molto garbato, ma nulla che lo elevi sopra la massa,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che l'autrice abbia fatto di meglio, ha molto potenziale...Non la conosco ma s'intravede in lei bravura, e non solo nei disegni...Spero di leggere altre sue opere di un livello superiore.
      Ho visto che in Spagna hanno pubblicato "Seven Days" e in Francia mi pare "Ten Count".
      Li conosci?

      Elimina
  7. Ultimamente mi sto avvicinando molto a questi generi che prima poco mi attraevano (in ambito di anime, almeno, purtroppo tutta questa estate non ho avuto la possibilità di andare in fumetteria a comprare nessun volume çWç).
    Addio Stregone lo voglio leggere assolutamente *-* Non so perché ma mi attira un sacco.
    Solo I Fiori Sanno... be', in realtà, non ho mai letto il genere, quindi i cliché diciamo che neanche li conosco xD Per me forse sarebbe comunque qualcosa di nuovo...

    RispondiElimina
  8. Proprio per questo motivo "Solo I Fiori Sanno" potrebbe piacerti, visto che sei "profana" del genere XD XD

    Bravissima, compra "Addio Stregone" rimarrai incantata nel leggerlo *__* <3

    RispondiElimina