venerdì 8 settembre 2017

"Amami lo stesso" di Aya Nakahara

"Amami lo stesso" è un josei manga di 10 volumi edito in Italia da Planet Manga. Questa storia, visto il successo, ha avuto un seguito in Giappone, ambientato anni dopo  la fine della serie regolare. Ovviamente mi auguro di leggere in italiano anche questo "nuovo arco".

La trama è semplice: Michiko è una quasi 30enne perennemente single e altrettanto sul lastrico. Tende ad invaghirsi di ragazzetti che, dietro ad una serie di moine e frottole, le spillano a piu' non posso soldi. Di certo il carattere che si ritrova  non l'aiuta per niente (troppo buona e troppo credulona).
Per l'ennesima volta sul lastrico, non riesce a trovare un lavoro fino a quando non si imbatte in Ayumu, un suo ex capo che lei ricorda molto dispotico e supponente.
Ayumu ha cambiato completamente vita (dal lavoro in ufficio è passato a gestire un locale dove si mangia, "Il Girasole") e Michiko, pur titubante per il semplice fatto che non vuole avere nulla a che fare di nuovo con quell'uomo aggressivo e nervoso, accetta di lavorare in questa specie di piccola trattoria.
Da qui ha inizio la nuova vita di Michiko, infatti la ragazza troverà anche un altro lavoro in una ditta e si destreggerà in entrambi i ruoli (impiegata/cameriera) con non poca fatica.
Nel nuovo ufficio farà la conoscenza di Nogami, un ragazzo abbastanza timido e dolce e con cui inizierà ad uscire....ma l'incubo è in agguato! Nogami sarà o non sarà come i precedenti ragazzi, dediti a raggiri verso Michiko, considerata un "porto sicuro" a cui chiedere soldi?

Superata la fase Nogami (non saprete mai da me se è o non è un ragazzo poco affidabile, leggetevi il manga^^), Michiko intanto conosce meglio il passato del capo Ayumu: innamorato della fidanzata del suo stravagante fratello, tanto da mandare a monte la relazione con Akira, una ragazza senza peli sulla lingua che lavora in un negozio di lingerie e che farà amicizia con la nostra strampalata protagonista, Ayumu sembra essersi chiuso a riccio e di certo la situazione familiare non lo aiuta: il padre gliene dice di tutti i colori (Ayumu discende da una ricca famiglia, e sarebbe stato piu' lineare seguire il padre nei suoi affari piuttosto che cambiare vita e gestire una piccola locanda) e a quanto pare la locanda rischia anche di dover chiudere....

Con a disposizione pochi personaggi, Aya Nakahara è riuscita a creare comunque una storia molto carina ma soprattutto divertente. Si', perchè sono proprio i dialoghi il punto forte di questo lavoro e non mi sorprende che abbia avuto (almeno in Giappone), così successo. Le battutine acide tra Ayumu e Michiko ormai sono da manuale, certe situazioni assolutamente irresistibili e anche ovviamente i vari fraintendimenti tra i due colpiscono il lettore catapultandolo in un mondo fatto di risate, battute caustiche ma anche molto sentimento.

I disegni di Aya Nakahara sono molto belli, magari l'unico appunto che posso fare è che graficamente Michiko non sembra propriamente una 30enne, ma è anche vero che i giapponesi tendono a dimostrare meno anni di quello che hanno, per cui come cosa è passibile. Anche perchè non è che la mangaka non riesca a disegnare personaggi piu' anziani, tutt'altro.
Gli sfondi sono curati e definiti, ma ripeto, il punto forte di quest' opera sono le battute tra i due che sicuramente faranno ridere anche il piu' serioso dei lettori.

L'edizione Planet Manga è un furto legalizzato. Distribuito solo nel circuito nelle fumetterie, a 5.50 € abbiamo davanti un'edizione da edicola, senza sovra copertina e con carta che non vale appunto i soldi spesi.
Considerando poi che i volumi sono 10, la spesa diventa non indifferente. Non riesco a capire il marketing della Planet, questa storia (pur essendo un josei) poteva benissimo passare come uno shoujo un po' piu' maturo e quindi attraversare il mercato delle edicole facendoci risparmiare 1€.

In Giappone esiste una serie drama di successo, che si intitola "Dame na watashi ni koishite kudasai" (che sarebbe poi il titolo originale del manga e che si puo' tradurre come "Per favore, amami anche se sono inutile). Gli attori sono la bella e brava Kyoko Fukada nel ruolo di Michiko e quel bell'uomo di Dean Fujioka nella parte di Ayumu.

Se cercate una serie piena di brio, una bella commedia dove i battibecchi tra i protagonisti la fanno da padrona e dove il sentimento d'amore è messo (solo leggermente) in secondo piano, questa è la serie che fa per voi.


Storia: 8,5
Disegni: 9
Edizione Planet Manga: 6.

16 commenti:

  1. Sembra carino ma al momento lo passo.. ho troppa roba nel pentolone.. ahahah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si tu sicuramente in caso di disastro nucleare, avresti tipo da leggere per altri 20 anni, quindi vai sul sicuro XD

      Elimina
  2. Concordo su tutto.
    In effetti quello dei protagonisti che graficamente paiono molto più giovani è un po' un problema di tutte le autrici di shoujo che passano ai josei, ma la cosa non mi da troppo fastidio, e anzi, adoro la freschezza dello stile della Nakahara!
    Anch'io spero tanto nel sequel!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, tipo la Fujimura (l'autrice di "Oggi sono in ferie") ---> maledetta Goen =_=

      Sono abbastanza fiduciosa nel sequel (sarà l'unico annuncio decente della Planet a Lucca, LOL).
      Per fortuna cmq ha un finale, almeno quello!

      Elimina
  3. Mmm io vado controcorrente invece.
    Non che non sia carino, anzi lo è e tanto, ma non ha quel qualcosa in più come Lovely Complex :/

    I disegni però sono veramente belli, mamma mia quanti progressi ha fatto l'autrice **

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che sono due storie differenti e anche di target diverso, in ogni caso ci sta che non puo' piacerti come invece è piaciuto a me ovviamente i gusti sono molto personali ^__^
      Si davvero, i disegni sono mooolto belli *_*

      Elimina
  4. Ho adorato l'anime di Lovely Complex e quindi guardo con simpatia a questa autrice, anche se non ho mai letto nessun suo manga ancora... 10 volumi secondo me sono il numero perfetto per le storie romantiche, oltre il quale si rischia troppo XD direi che terrò a mente questo titolo per recuperarlo appena possibile :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, 10 volumi vanno piu' che bene per questo genere di storie, in ogni caso alla fine è un manga mooolto commedia, le parti romantiche sono abbastanza relegate a situazioni comiche, battute incalzanti e quant'altro. Ma non è che magari tua sorella lo segue? Potresti scroccarlo a lei in tal caso XD

      Elimina
    2. Speravo che lo prendesse, ma per ora sta solo finendo Il Fiore Millenario e non vuole iniziare serie nuove ç_ç io ho parecchie serie ancora in corso, anche se lente, e ce ne sono altre che vorrei cominciare a recuperare, quindi questi generi li lascio a lei al momento XD o mangari recupero più avanti di seconda mano o per vie traverse coff coff

      Elimina
    3. Per vie traverse lo trovi in inglese, ma siccome i dialoghi sono un punto davvero fondamentale di questo manga (le battutine e via dicendo), spero solo abbiano fatto una buona traduzione XD Senno' si perde il 70% del manga, e non è poco.

      Elimina
  5. E' nella mia wishlist! :)
    (...solo che avendo appena speso oltre 90 euro per i due Omnibus Marvel di Shang Chi e Machine Man, aspetterò un pochino... ^_______^)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravissimo! sono proprio curiosa di sapere che ne pensi ^_^

      Elimina
  6. Non conoscevo questo manga ma sembra molto carino, proprio il tipo di storia che fa per me! Solo un appunto, cosa vorresti dire con il fatto che Michiko non sembra una trentenne? U_U Per me, a giudicare dai disegni, può sembrarlo tranquillamente, non è che a 30 anni si diventa vecchi e la differenza dai 20 non è poi così tanta :P E questo detto da una 30enne a cui un mese fa hanno chiesto se era maggiorenne XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao^^ ma io e te ci seguiamo su Instagram, vero? In ogni caso mi sono messa a seguire il tuo blog!

      Non so, a me non sembra una 30enne mi sembra piu' giovane...Pero' non è un problema, sia chiaro. E poi è solo un mio giudizio.

      Elimina
  7. Aya Nakahara mi piace molto, anche se ammetto di aver un po' snobbato questo "Amami lo stesso": di questi tempi, in fumetteria vado poco, e sono perciò un po' indietro con le uscite; al momento cerco di non iniziare nuove serie, a meno che non si tratti di titoli che sto aspettando da tempo... Certo, anche i 5,50 euro non invogliano troppo all'acquisto...
    Grazie comunque per la visita recensione: magari è una di quelle serie che, conclusa, si può recuperare in blocco in fiera con qualche sconto...
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molte persone l'avranno snobbato per via del titolo, ne sono certa XD
      Cmq si, magari acquistalo nell'usato o in qualche fiera, è davvero una bella commedia ^_^
      Buona giornata :*

      Elimina